Creativity day 2012: parliamo di creatività
05/03/2012
Patent trolling, un ostacolo allo sviluppo delle startup
07/03/2012

I social media sono uno strumento di marketing efficace?

social-mediaI social network sono diventati una realtà nelle nostre vite, e farne a meno sta rapidamente diventando impossibile. In che modo le strategie di marketing si stanno adattando ai social media, e come è possibile impiegarli come strumento efficace per potenziare la propria attività? Il tasso di diffusione dei social network sembra non conoscere sosta. Da qualche anno è diventato indispensabile, e non più discrezionale, gestire la presenza del proprio brand su Facebook, Twitter e altri spazi di condivisione sociale. Ormai l’azienda che non ha un proprio profilo, ha una marcia in meno e probabilmente ne pagherà le conseguenze.

I vantaggi della presenza e della partecipazione (interattiva) ai social media sono ormai noti anche ai meno avvezzi alle tecniche di marketing: possibilità di avvicinarsi ai consumatori online, targetizzazione precisa e disponibilità di un numero di dati precisi e ben misurabili, possibilità di intercettare le abitudini di consumo e le preferenze del cliente, opportunità di fidelizzarlo.

Oggi però si avverte la necessità di migliorare ulteriormente le tecniche e gli strumenti di marketing da utilizzare sui social network: lo studio “Variance in the Social Brand Experience” ha provato a mettere in relazione la percezione dei consumatori riguardo la presenza dei brand sui social media e quella delle aziende. E’ emerso che i consumatori in genere sono disposti ad interagire con i brand solo se hanno la possibilità di ricevere qualcosa in cambio (promozioni e offerte esclusive), mentre le aziende sono convinte del fatto che i consumatori seguano i brand perchè condividono con loro mission e vision.

Una divergenza di opinioni che può quindi costare caro: se i consumatori si aspettano sconti, promozioni e offerte, le aziende che invece continueranno a puntare sulla valorizzazione della loro identità di marca potrebbero ricevere sgradite sorprese. Perchè non cercare di adattarsi a quelle che sono le aspettative dei clienti?

L’introduzione della Timeline per le aziende da parte di Facebook però va ancora nella direzione di un’interazione che prevede il racconto di storie e la condivisione di valori, piuttosto che un rapporto più diretto e con meno fronzoli come quello che cercano i consumatori. Mettere insieme queste due anime del marketing (offrire promozioni speciali e raccontare storie) potrebbe essere la soluzione vincente per catturare ulteriormente l’attenzione degli utenti dei social network.