Snapchat lancia il suo magazine online: Real Life
20/06/2016
Agcom presenta la Relazione 2016
06/07/2016

Olli, il mini-bus elettrico a guida automatica

 

Arriva Olli, il piccolo mezzo di trasporto stampato in 3D che sfrutta l’AI IBM Watson

Olli è il mini-bus elettrico creato da Local Motors. Il piccolo veicolo, a guida automatica, è stato interamente stampato in 3D e al suo interno integra la tecnologia IBM Watson”.

Olli, l’incarnazione del trasporto condiviso

L’AI di IBM è l’interfaccia che permette al bus di comunicare direttamente con i passeggeri. Questi ultimi possono chiedere a Olli informazioni sulla destinazione, sul percorso e sui luoghi d’interesse più vicini. La versione di Watson installata sul bus utilizza quattro API: Natural Language Classifier, Text to Speech, Entity Extraction, Speech to Text. La tecnologia sviluppata da IBM analizza tutte le richieste dei passeggeri e le integra ai flussi di dati provenienti dai trenta sensori installati a bordo.

Per avere informazioni da Olli, pagare il biglietto e conoscere il tempo di attesa, sarà a breve possibile scaricare un’app mobile nei vari store digitali americani. On-demand anche la produzione tramite acquisto online dei pezzi, assemblabili  in meno di un giorno. L’azienda creatrice ha dichiarato di essere in grado di stampare un’unità in dieci ore e assemblarla in sessanta minuti. Ulteriori sforzi si stanno compiendo per ridurre i tempi di produzione.

Co-progettazione e micro-fabbriche

Local Motors è nota per aver realizzato Strati, la prima automobile stampata interamente in 3D. Il fondatore, John B. Rogers Jr., ha sviluppato un modello di business che si basa sulla co-progettazione e sulla micro-manifattura distribuita. L’obiettivo dell’azienda è creare micro-fabbriche in punti strategici per agevolare la produzione e gli interventi di riparazione. Per adesso Olli rimarrà negli USA. Dopo il test a Washington, il mini-bus arriverà entro la fine dell’anno a Miami e Las Vagas, all’interno di un programma per un uso pubblico di veicoli a guida autonoma. Local Motors è già in trattative per testare prossimamente Olli in diverse città tra cui Canberra, Copenaghen e Berlino.