strategia content marketing

A scuola di Content Marketing

Il Content Marketing sui media digitali è oggi uno dei paradigmi più interessanti e profittevoli per le aziende in cerca di nuove opportunità.

In un contesto economico dove è sempre più difficile differenziarsi solo grazie all’offerta di prodotto, sembra che la soluzione sia quella di investire nella produzione di contenuti.

Infatti, studi e ricerche sottolineano il potenziale che il Digital Content Marketing ha in termini di capacità di coinvolgere target differenti e fungere da leva per perseguire un vantaggio competitivo sostenibile. Questo però può portare buoni risultati solo se alla base c’è un’efficace strategia di content marketing.

Ed è proprio da una buona strategia che noi di Broxlab partiamo quando un cliente si affida alla nostra consulenza. Quali sono gli step che seguiamo per proporre un’autentica ed efficace strategia di content marketing? Vediamoli nel dettaglio.

1. Studiare il target di riferimento

Questo è il primo passo per creare una content marketing strategy degna di questo nome. Possiamo ottenere grandi risultati da un’attività di publisher solo se sappiamo cosa vuole il nostro pubblico. Bisogna considerare la presenza di un pubblico utile al progetto di riferimento. Le personas infatti, possono e devono diventare un riferimento chiaro per dirigere l’attività nella direzione giusta. Grazie a queste raffigurazioni idealtipiche del possibile pubblico possiamo avere una sorta di manuale minimo per creare contenuti capaci di piacere alle persone che si vogliono raggiungere.

2. Analizzare trend e competitor

Dopo aver studiato il nostro pubblico passiamo con l’analizzare quelli che sono i competitor diretti e indiretti. Grazie ad una serie di strumenti riusciamo a monitorare sia cosa fanno le persone che condividono il nostro stesso topic sia le keyword per capirne l’andamento temporale. Vale a dire come si comporta, nel tempo, il pubblico nei confronti di una determinata keyword o parola chiave.

3. Lavorare per obiettivi

Dopo aver identificato il target, analizzato trend e competitor è la volta degli obiettivi. Avere chiari gli obiettivi che si vogliono raggiungere è fondamentale per la nostra content strategy perchè bisogna sapere in quale direzione andare senza perdersi in cose che potrebbero risultare futili.

4. Definire un calendario editoriale

Cosa pubblichiamo e in quale occasione? Il calendario editoriale su Facebook e per qualsiasi altra piattaforma rappresenta il nostro timone nel mare in tempesta. Cosa pubblicare oggi? Ce lo dice il calendario editoriale, un documento imprescindibile che viene gestito in modo da intrecciare soluzioni differenti, senza mai perdere di vista gli obiettivi. E’ possibile creare un calendario editoriale basato su contenuti visual ed intrecciare video, immagini, infografiche, dirette Facebook. Poi ci sono i link che fanno riferimento alle fonti più importanti, senza mettere da parte tutto ciò che riguarda l’aspetto promozionale. Certo, c’è la pubblicità ma è giusto considerare anche questo elemento nel buon equilibrio editoriale.

5. Analizzare i risultati

Questo è lo step più importante per capire cosa abbiamo ottenuto; se stiamo procedendo bene oppure no. Grazie ad una serie di tool e strumenti monitoriamo costantemente ii KPI e le varie metriche utili a capire se stiamo andando nella giusta direzione o qualcosa deve essere modificato. I dati ottenuti sono fondamentali per il raggiungimento del risultato finale. Senza di loro nulla avrebbe senso!

 

Questi i 5 step che seguiamo per proporre una content strategy efficace. Se hai un’idea o un progetto e non sai come svilupparlo, affidati a noi di Broxlab. Studieremo la strategia che fa al caso tuo!