Gamification: strategia per un marketing interattivo

Quella del videogioco è un’industria in grado di creare prodotti per molteplici piattaforme, dalle console dedicate ai cellulari, alle TV. Ma cos’è la Gamification? Com’è possibile sfruttarne il paradigma traducendolo in obiettivi concreti e precisi come, ad esempio, l’incremento del profitto per un’azienda?

 

 

Stando delle previsioni, entro il 2020 la customer experience diventerà il più importante elemento distintivo per il brand, prima del prodotto e del prezzo.  Ecco allora che l’attenzione al cliente diventa fondamentale per le aziende. In questo contesto, la gamification sta guadagnando popolarità nei dipartimenti di marketing.

Che cos’è la gamification?

La gamification, dalla parola “game”, rappresenta uno strumento efficace in grado di veicolare messaggi di vario tipo e indurre l’utenza a comportamenti mirati al raggiungimento di specifici obiettivi, personali o d’impresa. Obiettivi tipici possono essere il miglioramento della gestione dei clienti, il consolidamento della fedeltà ad un brand oppure l’improvement del rendimento e delle performance complessive da parte di dipendenti e partner. Al centro di questo approccio c’è l’utente e il suo coinvolgimento attivo, questo lo rende uno strumento apparentemente leggero e sperimentale ma in realtà è consolidato e affidabile.

Come “gamificare”

Con la gamification vengono applicate meccaniche ludiche, mutuate dalle regole del mondo dei videogiochi, ad attività non legate al mondo del gioco. In questo modo si riesce ad influenzare il comportamento delle perone, favorendo l’interesse attivo da parte degli utenti coinvolti nel messaggio. Per spingere l’interesse, il coinvolgimento e la partecipazione, ci sono diversi contesti da “gamificare” come un sito, un servizio, una comunità o una campagna. Fondamentale diventa il processo di communication design che deve essere ripensato secondo le meccaniche ludiche. “Gamificare” un sito o un servizio, vuol dire introdurre concetti nuovi come punti, livelli, missioni e sfide che devono incoraggiare l’utente a partecipare, creare relazioni nel gioco e modificarne il comportamento tanto da voler tornare, volontariamente e continuamente, su specifici contenuti.

Impiegato del mese 2.0

Il ricorso al gioco per incentivare un comportamento non è novità di questi anni. Basti pensare alla competition dell’impiegato del mese, popolare nelle grandi catene di fast food americani e non solo. Oggi grazie allo sviluppo digitale e del mobile, la gamification è diventata uno strumento di marketing efficace, semplice ed accessibile.

Sempre più strategic planner e business manager ne apprezzano l’impatto a lungo termine grazie alla continua integrazione tra mobile, cluod, social e servizi basati sulla localizzazionePremessa indispensabile resta: mai improvvisare ma rivolgersi a esperti che sappiano creare una strategia ben pensata.

Vista la premessa, se vuoi costruire una strategia efficace, rivolgiti a noi! I nostri business manager ti daranno tutte le informazioni di cui hai bisogno!

Summary
Gamification: strategia per un marketing interattivo
Article Name
Gamification: strategia per un marketing interattivo
Description
Traendo vantaggio dall’interattività, la Gamification è uno strumento di marketing estremamente efficace in grado di veicolare messaggi e indurre comportamenti mirati al raggiungimento di specifici obiettivi, personali o d’impresa.
Author
Publisher Name
Broxlab
Publisher Logo