Ottobre 2016: sul web, il mobile batte il desktop

Secondo l’ultima ricerca di StatCounter, per la prima volta nella storia di internet,  il traffico web proveniente da dispositivi mobili ha sorpassato quello derivante da desktop.

La società irlandese Statcounter, specializzata in analisi del traffico web, ha valutato oltre 15 miliardi di page view relativi a 2,5 milioni di siti. I dati raccolti dimostrano che il 51,3% delle visualizzazioni è arrivato da dispositivi mobili mentre il 48,7% da computer. Nello specifico, il 46,5% del traffico mobile è arrivato di smartphone e solo il 4,7% da tablet. Il dominio del mobile è stato registrato nei mercati emergenti, come l’India, dove il 78% delle connessioni avviene da mobile. Ciò si spiega con il fatto che ormai, anche smartphone di fascia medio-bassa consentono una buona fruizione dei servizi web. Nei mercati tradizionali, invece, il desktop  resta dominante: negli Stati Uniti, il rapporto desktop/mobile è di 52% a 48%, in Gran Bretagna 55,6% a 44,4%, mentre in Italia 64,3% a 35,7%.

Futuro del web: il mobile-friendly

Si tratta sicuramente di un dato storico, ma non inaspettato. Negli ultimi anni l’uso dei dispositivi mobili è cresciuto rapidamente a fronte di un vertiginoso calo delle vendite di computer. Soltanto sei anni fa, nel 2010,  il rapporto tra mobile e desktop era di 2, 94% a 97,06% a livello globale.

Google già nel 2015 ha evidenziato il superamento delle ricerche da mobile rispetto a quelle da desktop. Ed è verso il mobile che  ha deciso di muoversi il colosso di Mountain View.  Presto l’indicizzazione su Google sarà suddivisa in desktop e mobile e l’indice mobile costituirà la fonte primaria per le ricerche sul web.
È ormai palese che siamo di fronte a una nuova era di internet, un’era sempre più orientata verso il mobile. Per affrontare le nuove sfide di questa era, è bene assicurarsi, quindi, di poter contare su siti web mobile-friendly.